HOME
    DOVE SIAMO
    EMAIL
    ENGLISH VERSION
    VERSION FRANCAISE
 
 
 
CONTATTI CONTASSALI
Caratteristiche costruttive dei contatti
  Stampa la pagina Scarica la pagina

Pagina 3 di 4

L'equipaggiamento per determinare la direzione e il numero degli assi in transito è costituito da uno o più contatti , elemento principale per questa funzione, per il quale vi esponiamo le sue caratteristiche di seguito. La fabbricazione comprende misure secondo le richieste del cliente, nelle sezioni a facce parallele e trapezoidali, con o senza protezione d'acciaio inossidabile.
Costruttivamente il contatto è formato da due lamine di acciaio armonico vulcanizzate all'interno del rivestimento di gomma, come si può vedere dalle figure. Al passaggio delle ruote, la pressione esercitata dal contatto produce l'avvicinamento della lamina superiore su quella inferiore, ottenendo così la chiusura del circuito adibito al conteggio. Una volta che la ruota ha cessato di fare pressione, il circuito elettrico si apre per la reazione meccanica delle protezioni laterali di gomma.

Questa copertura è fabbricata con le più moderne tecniche di stampaggio che attribuisce loro caratteristiche speciali di resistenza al logorio, all'abrasione, all'esposizione ai raggi solari, agli oli minerali e al cloruro di sodio presente nelle vie di transito verso le stazioni invernali, essendo tutto ciò compatibile alle prestazioni di lavoro richieste.


Nelle figure si potranno osservare sei sezioni del contatto:

FIGURA 1 Contatto a sezione retta e trapezoidale con protezione inox superiore antiusura
FIGURA 2 Contatto a sezione retta e trapezoidale con protezioni inox superiore antiusura e inox
                 laterali antiallungamento
FIGURA 3 Contatto a sezione retta/svasata e trapezoidale/svasata, con protezioni inox
                 superiore antiusura e inox laterali
antiallungamento

Questa soluzione è la più indicata per quelle autostrade con grande incidenza di neve o gelo.

La resistenza a condizioni climatologiche va da -50° di temperatura a temperature superiori ai 60°.